MarioMiX.Net

Il sito web personale di MarioMiX-Files
Archivio della Categoria 'Tecnologia'
Chiudi
  • Salva e condividi i tuoi links preferiti:
E-mail It

Tempesta solare nel 2012

Scritto da MarioMiX

Repubblica.it esordisce con un titolo ad effetto: 2012, allarme Nasa – “Black out sulla Terra”.
Riassumendo: tra il 2012 e il 2013 una tempesta solare emetterà un campo elettromagnetico tale da rendere inutilizzabili cellulari, GPS, computer e tutto ciò di elettronico, con un conseguente black-out tecnologico.

Peccato che la notizia, spacciata per un attualissimo annuncio dell’agenzia governativa spaziale degli USA, risalga al 2006 e sarebbe solo una teoria… uff… avrebbero almeno potuto prevedere l’apice della tempesta per il 12 Dicembre in modo che tutto quadrasse! :D



12 maggio
2009
@ 15:45

Categorie:
Attualità
Scienza
Tecnologia


News varie/8

Scritto da MarioMiX

Ok, da queste parti si ricomincia a bloggare. Con più frequenza di prima, senza tralasciare il contenuto.

Vodafone e Tim – iPhone arriva in Italia
Il cellulare di Apple, nella sua seconda versione con UMTS e GPS, finalmente arriva in Italia. La data è l’11 Luglio. La blogosfera ne parla, i “melini” ne parlano, tuttavia l’iPhone 3G non convince… e anche da parte di Tim e Vodafone (che lo venderanno) non sembra esserci, al momento, tutto l’atteso entusiasmo.
Una cosa è certa: è tremendamente fashion ma non supporta gli MMS, non ha la doppia fotocamera per le videochiamate, non permette di registrare video e non costa poco…
Sono curioso di sapere se riuscirà a imporsi in Italia.
Voi cosa ne pensate? Per quanto mi riguarda il mio prossimo cellulare sarà un HTC. :-)

Vodafone e Tiscali – Telecomunicazioni italiane in fermento
Telecom Italia vuole ridurre del 40% i costi, licenziare 5000 dipendenti e rivoluzionare l’offerta in tre macro-aree commerciali annullando la distinzione tra fisso e mobile. Vodafone sembra stia per acquistare Tiscali. Openaccess è in arrivo…

Vodafone e Google
Vodafone Mail si rinnova: ha 6,8GB di spazio come Gmail, ha un calendario come Gmail, ha la stessa interfaccia di Gmail… ah… è proprio Gmail!

Google e Yahoo
Dopo un tira e molla durato qualche mese, quando sembrava che Microsoft fosse finalmente riuscita ad accalappiare Yahoo, il primo e il secondo della classe si alleano formalizzando un accordo inimmaginabile fin qualche settimana fa… L’azienda di Bill Gates (dimissionario) tuttavia non ha intenzione di farsi da parte… Triangolo Google-Yahoo-Microsoft all’orizzonte? Pauuuura!!!

Blog-contest
Elettroaffari mette in palio un iPod per un link. :-)




News varie/7

Scritto da MarioMiX

Noi che vogliamo spendere di più
Un economista al (super)mercato è il titolo di un post di Dario Bressanini: un’interessantissima analisi sul perchè i consumatori “vogliono” essere “ingannati” per alimentare la propia contentezza, e sul come questo avviene. Ecco una citazione del post:

A volte, paradossalmente, costa di più fabbricare il prodotto che poi sarà venduto al prezzo più basso. Racconta Harford che IBM produceva due versioni di una stampante laser: una lenta e una veloce (più costosa). In realtà la versione lenta era identica a quella veloce, ma veniva rallentata con un chip aggiuntivo e aveva quindi un costo di produzione superiore.

Passaporto unico per il web
OpenID è un sistema che permette l’utilizzo di un solo username per accedere a tutti i siti che lo supportano, senza la necessità di creare un nuovo account. E’ gia usato da tantissimi siti, e con la recente adesione di Google, IBM, Microsoft e Yahoo si candida de facto a diventare la chiave futura per accedere a tutti i nostri account virtuali. Lo vuoi avere anche tu?! Sorpresa! Probabilmente ce l’hai già! :-)

Spazio Contest
Non posso non partecipare al contest organizzato da Diregiovani (in collaborazione con Youbuy): il primo premio è una console Nintendo Wii, console che occupa da qualche tempo un posticino nella mia modesta Wishlist;-)

Blu Ray prevale
Lo standard HD-DVD muore ufficialmente. Il Blu Ray diventa l’unico successore del DVD per i video in alta definizione.

The Internet: l’evoluzione dei media
Un’acuta analisi dell’attuale visione (deprimente) del web da parte dei media italiani di Marco Montemagno.

Il cinema onirico che mi piace tanto
Si chiama “The fall“, è diretto da Tarsem Singh (il regista di “The cell”) ed è sponsorizzato da David Fincher e Spike Jones. Ecco il lungometraggio che (in attesa del secondo film di X-Files e del quarto di Indiana Jones :-) ) non vedo l’ora di ammirare.




I difetti del MacBook Air. Cosa c’è nell’aria? Un flop!

Scritto da MarioMiX

La Apple ha da poco presentato un nuovo rivoluzionario notebook, MacBook Air.
Il nome e lo slogan utilizzato per il suo lancio (“cosa c’è nell’aria?”) è presto spiegato: il MacBook Air è il più sottile portatile mai creato (altezza massima 1,94 cm).

Un bell’oggettino, non c’è che dire: vederlo sfilare da una busta gialla (di quelle usate per la posta) nel video qui sopra fa un certo effetto!

Ecco le sue caratteristiche nella versione base (1.699,00 euro):

  • processore Intel Core 2 Duo 1,6 Ghz;
  • display 13,3 pollici;
  • memoria RAM: 2GB;
  • hard disk: 80GB 4200 giri/min;
  • connettività: Wi-Fi 802.11n e Bluetooth 2.1+EDR;
  • altro: touchpad multi-touch e tastiera retroilluminata.

Tuttavia penso che difficilmente otterrà un gran successo di vendite. Perchè? Perchè non è un notebook per tutti! E’ una via di mezzo tra un notebook normale e un palmare… ma è più ingombrante di un palmare ed è meno performante di un notebook normale.

A tutto ciò si deve considerare che:

  • ha solo una porta USB (se ci attacchi un mouse non ci puoi attaccare nient’altro);
  • non ha un drive CD/DVD;
  • non ha una porta ethernet;
  • non ha una porta firewire;
  • non ha una scheda video con memoria dedicata;
  • non ha la batteria rimovibile;
  • non può essere aggiunta altra memoria RAM.

Il MacBook Air non è pertanto indicato come computer primario e si appresta a diventare solo un gadget su cui sbavare, da mostrare agli amici, da usare come agenda o poco più.

Chi desidera poco ingombro si dirigerà verso l’Asus Eee (recensito dettagliatamente da Andrea Beggi) che costa solo 300 euro!

Chi desidera tanta potenza si dirigerà verso il Dell XPS M1330 o il Sony Vaio Serie SZ/TZ (che con dimensioni maggiori di qualche millimetro offrono tutto ciò che può offrire un normale notebook).

Su Gizmodo.it c’è un’esplicativa comparazione tra le dimensioni di MacBook Air, Asus Eee e Sony Vaio TZ.

UPDATE
Gizomodo.com ha pubblicato una tabella comparativa che sintetizza le caratteristiche e le differenze tra Apple MacBook Air, Dell XPS M1330, Toshiba Portègè R500, Fujitsu LifBook S2210 e Sony Vaio TZ150N.



17 gennaio
2008
@ 02:11

Categorie:
Tecnologia


News varie/5

Scritto da MarioMiX

Fon vuole gli uffici pubblici
Con l’iniziativa Fon City Europe Fon si offre di coprire tramite Wi-Fi il terriotorio italiano. Verranno infatto regalati fino a 5000 router Wi-Fi Fon a tutte le amministrazioni pubbliche che ne faranno richiesta. Un ottimo modo per smaltire le Fonere in eccedenza in attesa de La Fonera 2.0

Concorsi e contest a volontà
Dopo un periodo di relativa calma ecco una nuova ondata di contest e concorsi!
Guida Hotel Blog regala 4 iPod mini per un post su Rimini (vedi il mio articolo precedente).
Geekissimo regala un iPod Shuffle per un link.
Coca-Cola regala fino a 6000 euro per un video virale.
Zoomr, il principale concorrente di Flickr, regala un account pro a tutti i blogger che pubblicano una foto da Zoomr.
Jannelli&Volpi offrono 1000 euro alle 5 migliori decorazioni per carta da parati.
Lotek regala un’antologia di 15 autori abbruzzesi per un commento.

Brani musicali in vendita senza DRM!
iTunes ha iniziato a vendere parte dei brani EMI in catalogo sottoforma di files AAC senza DRM (la protezione che ne impedisce la libera copia e l’utilizzo su qualunque dispositivo). Il formato AAC è del tutto paragonabile al formato MP3 ma in più implementa la possibilità di aggiungere i DRM al brano. Fino ad oggi i brani in vendita su iTunes a 99 centesimi erano AAC con DRM. Da adesso parecchi saranno disponibili in formato AAC senza protezioni a 1,30 euro (31 centesimi in più del normale). Anche Amazon si accinge a seguire la stessa strada
Da notare che i brani senza protezione scaricati da iTunes conterranno al loro interno i dati di chi li ha acquistati. Se verranno quindi condivisi online i responsabili potranno essere facilmente rintracciati… a meno che non venga fatto prima un re-encoding del file! ;-)

In vendita i primi PC senza Windows
Dell è la prima grande azienda a vendere PC equipaggiati con Linux anzichè con Windows. La distribuzione scelta è Ubuntu… non è la mia preferita ma è pur sempre un punto d’inizio.

Microsoft reinventa i tavolini
Microsoft Surface: ecco un nuovo modo di intendere i tavolini da salotto.
Un pannello multi-touch-screen computerizzato che permetterà di vedere fotografie, riprodurre video, sincronizzare il proprio cellulare, fare molto altro…
Basta un breve sguardo al video sottostante per far diventare un Microsoft Surface il proprio sogno nel cassetto. :-)


VIDEO: Microsoft Surface in azione




Perchè non comprerò l’iPhone

Scritto da MarioMiX

A una settimana dalla presentazione dell’iPhone da parte di Apple, lasciato da parte l’entusiasmo iniziale di veder realizzato un oggetto che da tempo tutti aspettavano, scrivo in questo post i motivi per cui non comprerò mai l’iPhone (almeno nella versione presentata) e che, secondo me, ne decreteranno l’insuccesso.

iphone.jpg
  1. Non è UMTS e non ha la doppia fotocamera per fare videochiamate.
  2. Non permette l’espansione della memoria con schede aggiuntive.
  3. E’ impossibile installare applicazioni di terze parti, sono permesse solo applicazioni Apple.
  4. Mancano i giochini (almeno nella versione presentata)! E come lo passo il tempo quando aspetto il bus?!?! .
  5. La batteria non è rimovibile ma è integrata. Se si danneggia o si porta in assistenza per farla cambiare o si butta l’iPhone.
  6. Sembrebbe non abbia Java.
  7. Come tutti gli iPod gli mp3 sono gestibili solo con iTunes in modo discutibile. Per fortuna c’è l’apposito plugin di Winamp…
  8. Verrà commercializzato solo per il prossimo Natale, quindi, se non aggiornato rispetto alla versione presentata, sarà bello da vedere però sicuramente obsoleto (visto il Nokia N95?).


Detto questo, ci si domanda: perchè la Apple ha presentato l’iPhone? Per quale motivo la presentazione è avvenuta precedendo di quasi un anno la messa in commercio? E inoltre, come mai è stata presentato in fretta e furia con una versione che probabilmente sarà diversa da quella realmente messa in vendita?

Il dubbio che tutto ciò sia stato fatto solo per far aumentare il valore della azioni Apple ci sta tutto, e in tanti ci hanno fatto caso. (+10%!)

Inoltre, in questo modo, la Apple ha decisamente avvantaggiato i produttori di dispositivi mobili concorrenti che sanno in anteprima con cosa dovranno scontrarsi dal prossimo anno. Non sarebbe stata più efficace l’uscita del prodotto in commercio mantenendo un gran riserbo prima dell’effettiva commerciabilità?

L’unica VERA novità introdotta dall’iPhone è il display multi-touch-screen incastonato in un concentrato di design; tutto il resto si trova già in commercio.

E se la Apple, considerando l’imminente uscita del Nokia N95, avesse voluto evitare al proprio prodotto l’umiliazione di essere presentato al pubblico con concorrenti migliori già in commercio?

nokia-n95.jpg

Il Nokia N95, che sarà commercializzato nel primo trimestre del 2007 (prima dell’iPhone) si preannuncia infatti come una vera rivoluzione nel campo della telefonia mobile. Basta leggere una qualsiasi scheda tecnica del nuovo gioiellino Nokia per far dimenticare l’iPhone:

  • fotocamera 5 megapixel;
  • GPS integrato;
  • Infrarossi, Bluetooth, Wifi, uPNP, USB;
  • uscita TV;
  • radio FM stereo;

Il tutto allo stesso prezzo circa dell’iPhone!
Quindi per il momento Nokia batte Apple 1 – 0. Se poi il modello del telefono Apple visto in funzione nel seguente video vedrà mai luce potrei ripensarci… ;-)



17 gennaio
2007
@ 13:17

Categorie:
Tecnologia


Contest: Fonera gratis per un link

Scritto da MarioMiX

Fon mi ha dato la possibilità di regalare un access point sociale La Fonera ad un amico.

la-fonera.jpg

Ho dunque pensato al meccanismo del contest (portato alla ribalta da Lotek) per regalarlo ad uno dei miei lettori che, entro le ore 18 del 24 Dicembre 2006, linkeranno sul proprio sito questo articolo, il mio blog, o la mia home page e lo comunicheranno nei commenti di questo post.

Il sorteggio avverrà alla chiusura del contest e sarebbe bene che il vincitore, che verrà indicato sul mio blog e avvisato via email, richieda La Fonera entro il 25 Dicembre poichè non conosco l’effettiva durata dell’offerta di Fon e non vorrei che dopo Natale venisse annullata.

Pronti? Partenza. Via! Il contest ha inizio… :-)

*** AGGIORNAMENTO – 24/12/2006 ***
Il contest è finito e il vincitore è…. NESSUNO, perchè nessuno ha deciso di partecipare. Che dire, un po’ me lo aspettavo: in questo periodo l’access point di Fon lo regalano un po’ tutti e gli interessati ormai ce l’avranno già…
Vabbè, sarà per il prossimo contest. ;-)



22 dicembre
2006
@ 13:23

Categorie:
Fon e La Fonera
MarioMix.Net
Tecnologia